Slide background Image layer

Escursioni

SPIAGGIA DI CALA FIGHERA Tempo: 0h 35m

Potete godere della vista della Spiaggia di Cala Fighera direttamente dal mare, dato che solitamente è raggiungibile solo attraverso un percorso sul promontorio. Arrivati è possibile ancorarsi a modica distanza (facendo attenzione agli scogli affiorati, il fondale è costituito da sabbia, ciottoli ed è poco profondo) e immergervi nelle sua acque cristalline.

SPIAGGIA DI CALA MOSCA Tempo: 0h 45m

Sorge in una splendida baia sormontata e riparata, quasi protetta, da due imponenti promontori: a est Capo sant'Elia, dominato da un antico faro, a ovest l'affascinante Sella del Diavolo. La spiaggia di Calamosca, distante appena quattro chilometri dal centro di Cagliari, si trova a ridosso del lunghissimo e ampio litorale sabbioso del Poetto. Si presenta con un mare limpido dalle tonalità tra il verde smeraldo e azzurro, un arenile di sabbia con ciottoli levigati.

TORRE DEL PREZZEMOLO Tempo: 0h 56m

La torre del Prezzemolo o del Lazzaretto (de su Perdusemini) sorvegliava la spiaggia sottostante a 34 metri sul livello del mare, per segnalare eventuali incursioni verso le saline. Come le altre torri del cagliaritano, l'alloggio interno presentava un'unica apertura che corrispondeva all'ingresso.

GROTTA DEI COLOMBI Tempo: 0h 35m

Un'insenatura naturale situata alle pendici del colle Sant'Elia nei pressi di Cala Fighera, teatro di una delle leggende cagliaritane più affascinanti: la Grotta dei Colombi. L'entrata di questa grotta si può solo ammirare dal mare a debita distanza e deve il suo nome alla massiccia presenza di colombi selvatici. Questo monumento naturale coi suoi caratteri morfologici lo rendono meta ambita di speleologi e geologi affascinati dal suo ingresso triangolare. Un luogo decisamente affascinante e misterioso, apparentemente tranquillo, che nasconde però un mistero agghiacciante: un fantasma infesterebbe questo luogo dalla fine del XIII secolo.

I FARAGLIONI Tempo: 0h 35m

I faraglioni sono scogli rocciosi a forma di picco che emergono dall'acqua del mare nei pressi della costa. Sono causati dall'azione erosiva del moto ondoso delle acque poco profonde. Tale attività, che prende il nome di abrasione marina, è largamente preparata e agevolata da diversi fenomeni che possono interessare le zone costiere.